Carta Prepagata Postepay: cos’è e come funziona

La postepay standard è la carta prepagata storica più utilizzata in Italia.  Emessa da Poste Italiane, può essere utilizzata utilizzata sia online che in tutti i negozi che  accettino carte di credito VISA. E’ possibile utilizzare la carta anche per prelevare contante, sia attraverso gli ATM della rete Postamat, sia tutti gli altri ATM che espongono il marchio VISA.

Oltre la carta prepagata Postepay standard, esistono altre 4 versioni della carta.

1. Carta Prepagata Postepay Standard

carta prepagata postepay standardE’ la carta che permette di fare shopping sia  inItalia che all’estero, oltre che online. Permette il prelievo di contante tramite gli ATM convenzionati VISA e non ha costi annuali di gestione. E’ la postepay più popolare in Italia.

  • Costi attivazione e canone annuo: 5 euro costo di emissione e nessun canone mensile.
  • Commissioni di prelievo: 1,00 euro da ATM Postamat. 1,00 euro da da uffici postali abilitati (POS) 1,75 euro da ATM bancario abilitato, in Italia e Paesi Euro. 5,00 euro da ATM bancario abilitato, Paesi non Euro + 1,10% dell’importo prelevato
  • Limite di spesa:  3.000 Euro al giorno
  • Limite di prelievo: 250 Euro al giorno
  • Modalità di ricarica:  In ufficio postale, tramite ATM postamat, tramite il sito poste.it con conto banco posta o con altra postepay, tramite tabaccherie e punti vendita convenzionati lottomatica, tramite l’app posteapay o bancoposta.
  • Ricezione pagamenti con IBAN: Non disponibile
  • Altre caratteristiche: E’ possibile effettuare ricariche telefoniche e pagare i bollettini postali.
  • Massimo saldo disponibile: 3.000 Euro
  • Addebito bollette: non disponibile
  • Circuito: Visa
  • Tempo di attivazione: 20/30 minuti in ufficio postale
  • Foglio informativo

2. Carta Postepay Evolution

E’ la carta che ti permette di accreditare lo stipendio o la pensione attraverso l’IBAN assegnato in fase di apertura. Permette di poter effettuare bonifici, di domiciliare le utenze e pagare i bollettini.

E’ possibile utilizzare la funzionalità contactless per i pagamenti utilizzando Google Pay per smartphone android.

  • Costi attivazione e canone annuo: 5 euro costo di emissione e 12 euro canone annuo.
  • Commissioni di prelievo:
    • gratuiti da ATM Postamat
    • 1 euro da uffici postali abilitati
    • 2 euro da ATM bancario abilitato, in Italia e Paesi Euro
    • 5 euro da ATM bancario abilitato, Paesi non Euro + 1,10% dell’importo del prelievo dal 1° luglio 2018
  • Limite di spesa:  3.500 Euro al giorno
  • Limite di prelievo: 600 Euro al giorno da ATM postamat
  • Modalità di ricarica:  In ufficio postale, tramite ATM postamat, tramite il sito poste.it con conto banco posta o con altra postepay, tramite tabaccherie e punti vendita convenzionati lottomatica, tramite l’app posteapay o bancoposta o tramite bonifico bancario.
  • Ricezione pagamenti con IBAN: 9 euro a bonifico.
  • Altre caratteristiche: Bonifici in Italia e Europa al costo di 1 euro se effettuati online o con app postepay. 3,50 Euro se eseguiti in ufficio postale.
  • Massimo saldo disponibile: 30.000 Euro
  • Addebito bollette: disponibile
  • Circuito: Mastercard
  • Tempo di attivazione: 5 minuti
  • Foglio informativo

Come richiederle

Sia la carta prepagata postepay che le altre carte,  possono essere richieste in tutti gli uffici postali ricordando di portare con se il proprio codice fiscale e un documento di identità valido. Possono essere richieste anche senza avere un conto corrente attivo e l’attivazione sarà contestuale alla consegna della stessa carta.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *