Confronto Hype VS N26 : qual’è il prodotto più adatto a te?

Se stai leggendo questo articolo, sicuramente starai cercando maggiore chiarezza tra la carta Hype VS N26 .

Questi 2 strumenti di pagamento, sembrano essere, letti i vari commenti online, 2 dei migliori, soprattutto per i giovani. In questo momento esistono sul mercato una moltitudine di diversi strumenti di pagamento come carte prepagate con iban, conti correnti offerti da banche online e tante app.

Trovare lo strumento più adatto a noi non è sicuramente facile, come decidere se attivare una carta hype o un conto N26. Partiamo prima di tutto a differenziare la tipologia di prodotti, l’Italiana Hype è una carta prepagata, mentre la tedesca N26 è una carta di debito associata ad un conto corrente vero e proprio, anche se in Italia è molto comune il suo utilizzo come una classica carta prepagata.

In questo articolo andremo ad evidenziare le differente tra Hype e N26, le differenze di costo e di funzionalità sia nelle versioni base gratis, che nelle versioni premium Hype Plus e N26 Black.

Costi e Servizi


Esaminando questa tabella, possiamo dire che i due prodotti dal punto di vista dei costi si uguagliano. A meno che non vogliate sfruttare molto l’opzione cashback (in favore di hype) o non effettuiate molti pagamenti in una valuta straniera (in favore di n26), le due opzioni si uguagliano.

 

La Registrazione

Entrambi i prodotti si attivano facilmente online tramite il loro sito internet o direttamente tramite la loro app.

La registrazione per Hype è permessa dai 12 anni in su, quella di N26 a partire dai 18 anni. Durante il processo di registrazione bisognerà tenere a portata un documento, del quale verranno richiesti dei dati durante il processo di registrazione.

Procedura apertura hype

>>Vai alla pagina per la richiesta della carta Hype<

Per quanto riguarda Hype verrà richiesta a fine registrazione una foto con in mano il proprio documento, in modo tale che questo possa essere validato. Per N26 invece ci sarà la possibilità di fare l’upload della scansione di un proprio documento d’identità. La registrazione su N26 sarà un po’ più approfondita perché si tratta di un vero e proprio conto corrente tedesco.

Dopo la validazione del proprio indirizzo e-mail e del proprio numero di telefono, sarà possibile procedere con l’attivazione del servizio.

procedura apertura n26

N26 si impegna a recapitare la carta entro 2 settimane con una modalità gratuita o di 2 giorni con il pagamento di una spesa di 25 euro.

>>Vai alla pagina di apertura del conto N26<<

Entrambe le procedure richiedono dai 5/7 minuti per essere portate a termine con successo.

Modalità di ricarica

Nel confronto Hype vs N26 sulle modalità di ricarica sembrerebbe vincere Hype, ora vi elenchiamo le motivazioni.

Per N26 infatti, abbiamo 2 modalità di ricarica:

  • tramite bonifico bancario attraverso il codice IBAN del proprio conto corrente N26 (DE)
  • tramite ricariche di altri utenti che già utilizzano N26.

Per quanto riguarda Hype invece la scelta è più ampia:

  • è possibile ricaricare la propria carta attraverso bonifico bancario utilizzando l’IBAN associato alla propria carta (IT)
  • attraverso pagamento con un altra qualsiasi carta di credito, debito o prepagata,
  • attraverso gli ATM evoluti QuiMultiBanca
  • in contati, nelle filiali Banca Sella,
  • attraverso ricariche di altri utenti che utilizzano Hype.

Tutte le modalità sopra descritte, ad accezione delle ricariche di Hype tramite altre carte di credito, debito o prepagata (che hanno un costo a ricarica di 0,90€), sono gratuite.

 

Limiti

Nella sfida N26 vs Hype sui limiti del conto, sembrerebbe vincere N26, con limiti di utilizzo molto più alti rispetto a quelli di Hype. C’è pure da considerare che con N26 è possibile effettuare anche le operazioni di trasferimento denaro  verso altri conti tramite bonifico bancario, operazione non prevista per quanto riguarda la prepagata Hype.

Per Plafond annuo si intende la quantità di soldi che possono essere caricati sulla carta/conto in un anno solare.

Per limiti di pagamento intendiamo l’importo massimo pagabile con la nostra carta con un’unica transazione.

 

In viaggio

Se fin’ora le carte si sono più o meno eguagliate, ragionando sull’utilizzo all’estero delle stesse, emergono delle significative differenze.

Dal punto di vista dell’usabilità, pagamenti e prelievi, le carte non differiscono girando entrambe sul circuito mastercard e risultano essere utilizzabili in tutto il mondo senza problemi.

Solo nel caso di Hype, i pagamenti in una valuta diversa dall’euro, richiedono il pagamento di una commissione di cambio del 3%. Operazione gratuita con N26.

I bonifici all’estero, sono possibili solamente con N26, limitati al territorio nazionale invece per Hype.

Il prelievo di contanti all’estero è possibile per entrambi i servizi, per N26 viene applicata una commissione del 1,7% dell’importo prelevato, Hype invece richiede il pagamento di una commissione del 3%.

Il confronto Hype vs N26 in viaggio lo vince N26, che offre dei servizi superiori e meno costosi rispetto Hype.

Le app

Entrambi i prodotti nascono con un’anima digitale e le loro app sia Android che iOs non possono essere da meno.

Sia N26 che Hype si fanno rispettare in questo senso, entrambe le app presentano un interfaccia grafica di semplice utilizzo e moderna. Sono curate dei dettagli e non richiedono più di qualche minuto per essere comprese e per essere utilizzate appieno.

Tramite l’app possiamo accedere al nostro saldo, alla lista movimenti o possiamo effettuare dei pagamenti, sia tramite bonifico che tramite le funzionalità P2P gratuite di entrambe le app.

Entrambe le app permettono la suddivisione delle spese effettuate e la classificazione delle stesse in cluster (Es. alimentari, ricariche telefoniche, ristoranti etc).

Ulteriore utile funzionalità che hanno entrambe le app è quella di poter attivare e disattivare la nostra carta di pagamento a nostro piacere, in modo tale da limitare ogni possibile tentativo di truffa e di pagamenti non autorizzati. In più l’app N26 permette di cambiare anche il codice PIN, nel caso in cui non ci sentissimo più sicuri con il nostro vecchio codice.

N26 permette inoltre di settare dei propri limiti di utilizzo della carta.

Hype a suo favore invece permette di effettuare direttamente delle ricariche telefoniche verso i principali operatori italiani, Tre, Tim, Vodafone, Wind e PosteMobile e di pagare bollettini postali, MAV, RAV.

Su entrambi i prodotti e possibile settare dei salvadanai virtuali dove poter spostare dei soldi e renderli provvisoriamente non utilizzabili. Su Hype vengono chiamati “obiettivi” su N26 “spaces”.

Dal punto di vista delle app Hype vs N26 ci sentiamo di dire che i prodotti sono entrambi ottimi e non ci sentiamo di suggerirne uno rispetto all’altro.

Offerte attive

Al momento non risultano attivi dei codici promozionali N26 o Hype.

Quale scegliere? N26 o Hype ?

Come abbiamo visto sopra i conti evidenziano alcune importanti differenze. Sembrerebbe che la carta conto Hype sia studiata per il mercato italiano, offrendo dei servizi aggiuntivi come la possibilità di effettuare delle ricariche telefoniche e pagare dei bollettini postali. Oltre che permettere di accumulare dei soldi con l’utilizzo della carta e la modalità cashback.

Il prodotto N26 invece, essendo un vero e proprio conto corrente, sembra essere più utile a chi voglia avere un vero e proprio conto corrente. Offre dei limiti di spesa e di utilizzo molto più alti e sembra essere più indicata per chi voglia effettuare degli acquisti in valuta estera o la voglia utilizzare in viaggio.

Entrambi i conti dispongono di una carta di debito Mastercard, a costo zero, compatibile con i sistemi di pagamento Apple Pay e Google Pay.

Per chiunque invece abbia tra i 12 e i 18 anni Hype è l’unica delle due attivabile.

Riassumendo potremmo dire che Hype è un’ottima card per un uso quotidiano fatto in Italia, N26 per un uso fatto in viaggio o per acquisti fatti su internet in valuta estera. 

APRI CONTO N26 – RICHIEDI CARTA HYPE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *