Conto corrente aziendale online: Dicembre 2019

Con il cambiare dei tempi, anche le aziende si stanno evolvendo e vedono sempre di più di buon occhio anche le così dette banche dirette o banche online. Il conto corrente aziendale probabilmente per una startup, un professionista o una piccola azienda non sarà più il classico conto aperto in una filiale bancaria ma sarà aperto e utilizzato principalmente online tramite l’internet banking o il mobile banking.

Sia per i professionisti che per le piccole o medie imprese, il conto corrente aziendale online permette di tenere separata la gestione delle proprie finanze personali che quelle della propria attività professionale. Può essere tenuto sotto controlla il flusso di cassa e possono essere calcolate le varie passività fiscali.  Molto spesso è simile al conto corrente personale ma con in più un assistenza al cliente più formale e formata nel campo aziendale.

Miglior conto corrente aziendale online (Dicembre 2019)

1. Conto Corrente Online N26 Business

N26, la startup tedesca che sta avendo maggiore successo in Europa nel mondo delle banche digitali, offre la possibilità di poter aprire un conto corrente per freelance e liberi professioni online innovativo e molto semplice da usare. L’apertura e il suo canone mensili sono gratuiti.

Il conto corrente aziendale online N26 Business può essere aperto direttamente online da questa pagina.

  • Costi attivazione e canone annuo: L’attivazione è il canone sono gratuiti
  • Commissioni di prelievo: prelievi gratuiti in area euro
  • Limite di spesa:  sulla base della disponibilità
  • Limite di prelievo:sulla base della disponibilità
  • Modalità di ricarica:  E’ possibile ricaricare il conto tramite bonifico bancario
  • Ricezione pagamenti con IBAN: gratis
  • Altre caratteristiche: funzionalità di cashback, per  ogni acquisto effettuato con Mastercard Business N26 viene generato lo 0,1% di cashback.
  • Circuito: Mastercard
  • Tempo di attivazione: 5 minuti
RICHIEDI N26 BUSINESS>>

2. Conto Corrente Aziendale Qonto

qonto carta aziendale

Qonto è uno dei nuovi player dei conti correnti aziendali online. E’ un’azienda francese nata solo alcuni anni fa ma che offre un ottimo prodotto valido anche per il mercato Italiano. Il numero di clienti di qonto sta crescendo esponenzialmente e trova il suo ambiente ideale (per la grandezza media delle aziende) in Italia.

Il conto corrente aziendale online Qonto può essere aperto direttamente online da questa pagina.

  • Costi attivazione e canone annuo: L’attivazione è gratuita. I canoni mensili ( a partire da 9 euro mese) variano sulla base del prodotto scelto.  Sono comunque disponibili 30 giorni gratuiti per provare il prodotto.
  • Commissioni di prelievo:  1 euro/prelievo o da tutti gli ATM di istituti bancari in Euro
  • Limite di spesa:  sulla base della disponibilità
  • Limite di prelievo:sulla base della disponibilità
  • Modalità di ricarica:  E’ possibile ricaricare il conto tramite bonifico bancario
  • Ricezione pagamenti con IBAN: Gratuito
  • Altre caratteristiche: Bonifici in Europa gratuiti (sulla base dell’offerta scelta)
  • Circuito: Mastercard
  • Tempo di attivazione: 8 minuti
  • Per tutte le condizioni contrattuali leggere attentamente il foglio informativo
RICHIEDI QONTO>>

3. Conto Corrente Aziendale online Revolut Business

revolut business

Revolut Business è il nuovo conto corrente aziendale totalmente online offerto da Revolut, azienda nata alcuni fa e con sede nel Regno Unito, che conta ad oggi già più di 2 Milioni di utenti attivi.

Il conto corrente aziendale online Revolut Business può essere aperto direttamente online da questa pagina e può essere aperto in 4 diverse versioni per le aziende e in 2 versioni per i liberi professionisti, sulla base delle proprie esigenze aziendali.

  • Costi attivazione e canone annuo: L’attivazione è gratuita e i canoni mensili variano a seconda del piano scelto. Questo può essere poi cambiato in qualsiasi momento.

Si consiglia di visitare il sito Revolut Business per verificare quale sia il prodotto più adatto alle proprie esigenze.

RICHIEDI REVOLUT BUSINESS>>

4. Conto Corrente Aziendale Online Bunq Business

carta di debito bunq

Bunq, la giovane banca online nata nel 2015 ad Amsterdam, ha aperto anche sul mercato italiano con un interessante prodotto, Bunq business. Un conto bancario che permette di avere già con il suo canone base fino a 25 diversi conti/IBAN e 3 carte di debito incluse.

Il conto corrente aziendale online Bunq business può essere aperto direttamente online da questa pagina.

  • Costi attivazione e canone annuo: L’attivazione è gratuita e il canone base è di 9,90 euro mese.
  • Commissioni di prelievo:  10 prelievi mese gratuiti, 0,99 Euro i successivi
  • Limite di spesa:  sulla base della disponibilità
  • Limite di prelievo:sulla base della disponibilità
  • Modalità di ricarica:  E’ possibile ricaricare il conto tramite bonifico bancario
  • Ricezione pagamenti con IBAN: 0,10 Euro per pagamento
  • Altre caratteristiche: possibilità di salvare in automatico l’iva sui pagamenti ricevuti ed effettuare pagamenti semplicemente scattando una foto alla fattura.
  • Circuito: Mastercard
  • Tempo di attivazione: 5 minuti
  • Per tutte le condizioni contrattuali leggere attentamente il foglio informativo
RICHIEDI BUNQ BUSINESS>>

Un’altro prodotto interessante che consigliamo di approfondire, è Soldo Business. Un prodotto che se associato ad uno dei 2 conti sopra elencati può aiutare a gestire i pagamenti che effettuano i nostri dipendenti, soprattutto per quanto riguarda il rifornimento di carburante alla flotta aziendale.

Conto corrente aziendale online: FAQ

E’ sufficiente per la nostra azienda?

I conti correnti aziendali online per molte aziende potrebbero risultare sufficienti a coprire tutte le operazioni finanziarie necessarie al mantenimento dell’azienda stessa. Sulla base della propria operatività, soprattutto per nuove aziende come le startup, avere un conto corrente aziendale aperto in una filiale fisica non è strettamente necessario.

Se per  esempio non hai bisogno di ricorrere al credito, avere degli assegni circolari o di fare altre operazioni comuni alle banche tradizionali, un conto corrente online sarà probabilmente la scelta migliore. Questi conti infatti offrono sempre dei servizi multicanale (online banking, mobile banking) semplici e intuitivi.

Apertura conto corrente online per aziende

L’apertura di un conto corrente online per aziende segue le stesse procedure dei conti correnti online per privati. Nella maggior parte dei casi basterà la registrazione online, la validazione dei propri documenti e quelli aziendali e la loro firma digitale, senza dover inviare alcun documento cartaceo.

Quanto costa?

Sicuramente i conti correnti aziendali hanno solitamente un costo più elevato rispetto i conti correnti per privati. Sebbene sia impossibile quindi trovarne “a zero spese”, con i conti correnti aziendali online si può solitamente risparmiare qualcosa rispetto ai classici aperti in banca.

Stesse funzionalità?

Se andiamo a confrontare i conti correnti aziendali tradizionali con quelli online, sicuramente noteremo delle differenze.

Di solito i conti tradizionali offrono più funzionalità riguardanti il fisco (come il pagamento dei modelli F24 o dei bollettini postali) e di accesso al credito.

Se però non è la nostra priorità e vogliamo un conto efficiente che possa essere utilizzato da noi, e dai nostri dipendenti tramite delle carte di debito o carta prepagata con un budget assegnato, i conti online saranno perfetti anche per la nostra azienda.

Cosa posso fare?

  • Farsi pagare dai propri clienti tramite bonifico o tramite sistemi POS
  • Effettuare pagamenti con bonifico bancario
  • Effettuare pagamenti con le carte di debito aziendali attivate
  • Impostare pagamenti ricorrenti o automatici
  • Farsi addebitare le bollette
  • Monitorare le spese proprie e dei propri clienti in modo tale da semplificare la gestione finanziaria aziendale

E’ obbligatorio?

Il conto corrente aziendale è obbligatorio per le persone giuridiche come società di capitali, di persone o per le ditte individuali. Per quanto riguarda invece i professionisti o lavoratori autonomi, non esiste l’obbligo ma è sempre una buona scelta quella di avere un conto corrente separato per la gestione della propria attività.

Per esempio, i professionisti potrebbero ricevere pagamenti tramite POS, solamente se aventi un conto corrente aziendale attivo. Non averlo comporterebbe quindi dei limite anche nella ricezione dei pagamenti da parte dei propri clienti.

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *